Collegamenti Utili
PortaleFipav Guida Pratica Tesseramento online Risultati e classifiche
News Comitato Territoriale
Spazio sui media per Fipav Rovigo

18/10/2018

Per la stagione 2018/2019 Fipav Rovigo ha rinnovato tutti i progetti di comunicazione con le redazioni locali e con Delta Radio per dare la massima visibilità a tutte le società sportive della provincia e mantenere alta l’attenzione sull’attività pallavolistica del territorio. [continua]
Pronti a scendere in campo anche con le categorie giovanili

11/10/2018

Dopo l’inaugurazione della nuova stagione sportiva, con la discesa in campo delle squadre di Coppa Rovigo, è il momento dei più giovani. [continua]
Al via Coppa Rovigo e i campionati di Serie di Prima, Seconda e Terza divisione Fipav

05/10/2018

Manca poco per ripartire con la nuova annata sportiva federale della pallavolo polesana. Ad inaugurare la stagione saranno già da domani (venerdì 5 ottobre) le squadre impegnate nella quinta edizione del Trofeo Coppa Rovigo.

A novembre, poi, inizieranno i campionati di Prima, Seconda e Terza .. [continua]
Riparte la stagione anche per il settore arbitrale, con una novità

27/09/2018

Riparte la stagione sportiva anche per il settore arbitrale di Fipav Rovigo, sempre sotto la guida del responsabile territoriale Diego Gardina, coadiuvato dal viceresponsabile David Bastianin. Gardina lascia però per questa stagione l’attività di designante ad Elisa Cappellozza, arbitro regionale .. [continua]
Smart coach: tutto pronto per il secondo corso

21/09/2018

In partenza sabato 22 settembre prossimo il corso per smart coach per la stagione sportiva 2018/2019 targato Fipav Rovigo. [continua]

[GS FRUVIT] Libera Fruvit – Reschigliano Strà 3-0 (26-24, 25-13, 25-22)

lunedì 27 aprile 2015 - News Società
S.M. Maddalena Occhiobello (Rovigo)
Giocano con le parole si può dire che nel giorno della Liberazione, Libera Fruvit si è liberata del fardello salvezza si salvezza no, con due giornate di anticipo sulla fine del campionato e con una buona prestazione le polesane hanno inflitto un duro colpo al morale dello Strà, che sta cercando in questo finale di campionato di uscire dalla zona rossa della classifica, e che in verità ha provato, almeno nel primo set, a vendere cara la pelle, poi la consapevolezza del traguardo vicinissimo ha influito sulla qualità del gioco della squadra di casa.

Primo set combattuto e giocato punto a punto già sino al primo tempo tecnico con le polesane sotto, 7-8, al rientro in campo Libera imposta il proprio gioco con parecchie alzate al centro dove Coltro e Toffanin si fanno sempre trovare pronte, le lagunari però non mollano e restano a ruota e sorpassano direttamente su battuta 13-14, entra Tosi per Bolognesi e subito subisce un muro 13-15, un attacco sbagliato di Stra e uno vincente di Ferroni riportano il punteggio in parità 15-15. Una serie di errori consecutivi di Libera costingono Pantaleoni a chiamare tempo sul 16-19, Toffanin impatta con un ace 19-19, lo Strà  non cede, il 21 pari è di Battistella, come il 23-22 su pipe, mentre su stessa azione successivamente pesta la linea dei tre metri 24-24, per fortuna lo Strà fa tutto da solo, l’opposto attacca a rete,  e nell’azione seguente l’attacco lagunare è lungo.

Sugli spalti il tifo è rumoroso, anche per i 10 tifosi che accompagnano le ospiti con l’ausilio di tamburi che non smettono mai di suonare. L’inizio del secondo set è sempre all’insegna della parità, Toffanin in fast, Ferroni in pipe, Ferrari con tocco di seconda e Battistella portano alla prima interruzione tecnica sull’8-5. La squadra ospite al rientro sembra più concentrata ed infila una striscia positiva di cinque ponti consecutivi di cui tre fatti a muro, 8-10,  costringendo Pantaleoni a fermare il gioco, poi Coltro mette a segno tre primi tempi, un ace di Ferrari, una bella diagonale di Ferroni ed ancora Coltro portano alla seconda interruzione sul 16-11, lo Strà fa punto su attacco fuori di Libera  e segna il 13° con il centrale, poi c’è solo Libera Fruvit.

L’inizio del terzo set è esattamente come gli altri, primo parziale 8-6, con le lagunari che tentano il recupero, ma non riescono, in evidenza Ferroni sulle mani del muro opposto, secondo parziale 16-11, le Lagunari sbagliano molto in attacco, 20-14, ma non demordono, e riescono ad accorciare le distanze grazie al muro sino al 21-19, Ferroni e Battistella portano il risultato 24-21, Bolognesi viene murata, 24-22, durante l’azione successiva l’attacco di Stra finisce a rete.
Selfie a non finire,salti di gioia e abbracci tra giocatrici e tifosi al seguito, sono un giusto finale  per salutare la salvezza sicura e la partecipazione al prossimo campionato di serie B2 nazionale, Soddisfazione da parte di tutta la dirigenza e del Presidente Carlo Bonazzi per la stagione agonistica del Gruppo Sportivo Fruvit numero 40.

Cosi Pantaleoni a fine gara: “Ci fermiamo qua, come posizione in classifica,siamo tre squadre a 38 e noi con una partita vinta in meno, per battere il record di due anni fa dovremmo fare più di 40 punti, più dell’ottavo posto e più di tredici vittorie, per far questo ci servirebbero tre punti in due partite, vedremo. Il mio prossimo obiettivo vero è quello di far giocare tutte le ragazze in queste due prossime partite, sono in debito, almeno io la intendo cosi, con chi ha giocato poco, come tutti abbiamo bisogno dei giovani per progredire, la squadra è composta da giocatrici esperte e giocatrici giovani, quindi dobbiamo far progredire anche quelle giovani con l’esperienza diretta della partita. Le riserve in un certo senso hanno fatto un anno più difficile delle titolari che si sono sfogate giocando, mentre allenarsi e giocare poco è difficile, quindi so già che dovrò tenere qualcuna delle titolari in panchina.

Sulla partita di oggi dico ancora le stesse cose, se giochiamo bene in attacco pigliamo poche murate, lo Stra l’ho visto dare una dozzina di muri in una partita, oggi non ne abbiamo subiti tanti, nel complesso abbiamo anche murato noi. Grande prova dei centrali, Coltro col 41% e Toffanin col 27%, ci voleva in un momento in cui anche in allenamento facciamo fatica a farle giocare, fare il centrale è difficile, devi saltare, saltare anche a vuoto e non attaccare per parecchio tempo. Come al solito abbiamo fatto molti punti su battuta (8), una prova eccezionale di Ferroni con la spin, era molto carica, velocissima nell’esecuzione nella rincorsa e nel colpo, a dimostrazione che purtroppo, sarà fisiologico, noi in casa facciamo tanti ace, ma fuori non riusciamo a farli, e sono punti che ci mancano, Battistella ha deciso di non battere a rotazione, Bolognesi ci ha provato con due ace. La ricezione molto buona, Battistella 76%, Bolognesi, 64%, Tosi66%, Negrato 90%, bene l’attacco e citiamo anche i tre pallonetti vincenti di Ferrari.”
Va citata anche una figura che quest’anno non è mai stata sotto i “riflettori” ma è stata sicuramente voluta fortemente dal coach Pantaleoni , presente anche nelle trasferte e sempre in panchina, parliamo del Fisioterapista Tommaso Cavicchi che a fine gara ha lasciato un bellissimo messaggio sulla pagina facebook del Gruppo Sportivo Fruvit: “Mi ero sempre rifiutato di fare il fisio nelle squadre sportive… in realtà vivere lo sport anche da questo punto di vista è stato davvero bello…stimolante! Far di tutto per mettere tutti nelle condizioni di fare il loro meglio e poi …passare la partita a sperare che tutto vada bene… guardare le smorfie, i gesti, gestire le paure… e alla fine gioire per gli obiettivi raggiunti.”
Prossimo incontro sabato 2 maggio ore 21.00 a Vobarno (Brescia) che ha gli stessi punti (38), il campionato di Libera si chiude in casa il 9 maggio contro il Pisogne (Bs).
 
Libera Fruvit: Ferrari(5), Ferroni (13), Bolognesi (6), Battistella (8), Coltro (7), Toffanin G. (6), Negrato (L), Tosi (1), Fyda, Ghiraldini, Sogari, Toffanin S., Albini (L2). Allenatori Pantaleoni e Perilli, Scoutman Albini.

Reschiglian Stra:Rolla (8), Cavinato (11), Filippi (3), Salviato (1), Pavan (5), Fasolo (1), Boscolo(6), Zecchin, Cavallini, Borza, Salmaso, Barina, Narigo. Allenatori Martarello, Checchinato.


« Torna all'archivio
FIPAV – Comitato Territoriale di Rovigo - Viale Porta Adige 45/G - 45100 Rovigo - TEL 0425 411820 - MAIL rovigo@federvolley.it
Copiright FIPAV - Web Design Newb.it - Privacy & Cookie