Logo FIPAV Rovigo
Medica Porto Viro TARGET 60 SPORT & FUN ROVIGO BANCA ROVIGO PREMIA PIUSPORT & VOLLEY DELTA RADIO CENTRO CAMPETTI CANARO KINDER + SPORT NEW
Orari di Segreteria
LUNEDI'
solo consegna referti
pomeriggio 15.00/20.00

MERCOLEDI'
pomeriggio 15.00/20.00

VENERDI'
pomeriggio 15.00/20.00
Collegamenti Utili
Seguici su Facebook PortaleFipav Guida Pratica Tesseramento online Risultati e classifiche
News Comitato Territoriale
Presentazione del nuovo Staff Tecnico della Selezione femminile

09/11/2017

In vista del Trofeo delle Province del Veneto 2018, è partita la fase di reclutamento e selezione delle ragazze nate negli anni 2004/2005 per formare la Rappresentativa territoriale Under 14 femminile di Fipav Rovigo. Il progetto è seguito dal nuovo Staff Tecnico composto da Paolo Ferrioli, Daniele .. [continua]
Un minuto di raccoglimento per Ivan Ciattini

27/10/2017

In memoria dello storico Dirigente federale Ivan Ciattini, la Federazione Italiana Pallavolo ha disposto che in tutte le gare di tutti i Campionati di ogni Serie e categoria da Giovedì 26 a Domenica 29 ottobre 2017, venga osservato un minuto di raccoglimento. [continua]
Miniatleti in campo! Riparte l’attività del Settore Promozione federale con il nuovo progetto Volley S3

26/10/2017

Arriva anche a Rovigo Volley S3. Con il comunicato ufficiale Fipav numero 7 riparte l’attività territoriale del settore Promozione Scuola e Minivolley inerente la stagione sportiva 2017/2018, avviata sulla base delle indicazioni istituzionali federali, integrate con progetti territoriali di .. [continua]
Spazio sui media per Fipav Rovigo

12/10/2017

Per la stagione 2017/2018 Fipav Rovigo ha rinnovato tutti i progetti di comunicazione con le redazioni locali e con Delta Radio per dare la massima visibilità a tutte le società sportive della provincia e mantenere alta l’attenzione sull’attività pallavolistica del territorio. [continua]
Sport e Sicurezza sui campi di gara grazie a Medica Porto Viro

10/10/2017

Fipav Rovigo sempre più vicina alle società sportive: in collaborazione con Medica Porto Viro organizzati anche per questa stagione sportiva tre corsi di aggiornamento nel mese di ottobre e un corso di abilitazione nel mese di novembre per formare gli operatori sportivi all’uso del defibrillatore. [continua]
Official Twitter @fipavro
FIPAV Rovigo FIPAV Rovigo

RT @SamsungItalia: 10 semplici regole contro il #Cyberbullismo. Scopri la nuova missione: https://t.co/FegxLSlBi3 @federvolley @legavolleyf…

16/11/2017 06:43
FIPAV Rovigo FIPAV Rovigo

Si comunica che è disponibile il Comunicato Ufficiale #12 del 15 novembre 2017 relativo alla stagione sportiva... https://t.co/tXEGCbjfFo

15/11/2017 10:47
FIPAV Rovigo FIPAV Rovigo

RT @FipavCRVeneto: Il Veneto è la 2° regione in Italia per numero di tesserati @Federvolley 🔝🏐 Nelle immagini i numeri pubblicati su @Gazze…

15/11/2017 06:13

Nadia Bala e Michael Saggioro in Nazionale di sitting volley

venerdì 11 dicembre 2015 - News Comitato
È sempre più diffuso, anche nella nostra provincia: il sitting volley sta diventando la reale alternativa per chi, a causa di disabilità fisiche, non può giocare a pallavolo in maniera tradizionale. In Polesine, affiliata a Fipav Rovigo, è la Polisportiva Qui Sport di Trecenta ad “ospitare” la pallavolo da seduti. In questa società militano anche Nadia Bala e Michael Saggioro, promettenti atleti che anziché piangersi addosso hanno reagito superando i propri limiti, guadagnando addirittura la convocazione in Nazionale, in vista della Paralimpiadi. Nadia Bala, 27 anni, di Rovigo, è commissario federale per il sitting volley ed è da poco tornata da Parma, dove con la nazionale femminile paralimpica ha disputato un’amichevole contro la Slovenia, occasione in cui sono state anche presentate le nuove divise.
Partiamo dalle emozioni della convocazione in nazionale: com'è ricevere "la chiamata"?
“Beh sicuramente per quanto riguarda quest’ultima esperienza, la convocazione mi ha resa felice perché si trattava di un’amichevole, ma pur sempre contro una signora nazionale: la Slovenia è arrivata terza agli Europei, conoscevo già alcune atlete e le seguivo da diversi anni. Giocare contro di loro, in Nazionale, è stato bellissimo. Per non parlare dell’inno: poterlo cantare mentre difendi i colori della nazionale è una grande emozione che non ha risparmiato nessuna, nemmeno l’allenatore!”.
L'esperienza appena conclusa cosa ti ha lasciato di diverso dalle altre volte?
“Era la mia prima competizione a livello internazionale e mi sono trovata a giocare, appunto, contro atlete di alto livello che si preparano da anni per competizioni internazionali. Ciò che mi ha colpito di più, però, sono i sorrisi che ci scambiavamo in campo, anche se a dividerci c’era la rete. Questa fratellanza che ho sentito così forte mi ha dato la voglia di dare ancora di più e di impegnarmi al massimo non solo per me stessa ma per arrivare in campo e dimostrare che come Nazionale valiamo. In questa occasione abbiamo perso ma siamo riuscite a mettere a terra tanti punti, tanto da stupire le avversarie. Per la prossima volta mi aspetto che vinciamo noi contro di loro”.
Sei un punto fermo per il sitting volley a Rovigo e in tutta la provincia: che responsabilità comporta il ruolo di commissario federale per questo settore?
“Per me è un grandissimo orgoglio essere commissario federale, sono l’unica atleta della Nazionale ad esserlo e spesso quando ci si trova a discutere su questioni di regolamento chiedono a me di risolvere le controversie (ride, ndr). Per me essere commissario Fipav per il sitting volley è un onore e mi impegnerò al massimo perché venga riconosciuto alla Fipav di Rovigo, a livello nazionale, quello che le spetta: per il sitting volley la Federazione di Rovigo sta facendo tanto ed è giusto che si sappia. Personalmente, sto lavorando per gettare le basi di un progetto sitting nelle scuole: mi piacerebbe che si potesse proporre la pallavolo da seduti dove ci sono bambini disabili, che altrimenti nelle ore di educazione fisica verrebbero trascurati. Un grande sogno che ho, poi, è di portare la nazionale di sitting volley nelle scuole. Il sorriso dei bambini è la più grande ricompensa che si possa avere per il lavoro che si fa”.
Cosa ti senti di dire a chi convive quotidianamente con la disabilità e pensa di non essere portato, per questo, a praticare uno sport, soprattutto di squadra?
“Trovate, dentro di voi, il coraggio di aprire la porta di casa dicendovi che la disabilità non è un limite. Voglio invitare chi legge questo articolo a prendere il telefono, chiamare la federazione Fipav, informarsi su dove viene fatto il sitting volley nella zona di appartenenza e, poi, provare una sola volta: non smetterete più, provare per credere. Questo sport mi ha dato la possibilità di riprendermi ciò che era mio: l’amore per la pallavolo. Una volta messa da parte la mia carrozzina e seduta per terra, mi sento libera, mi sembra di poter volare”.
Un altro atleta tesserato con la tua società è stato recentemente convocato in Nazionale. Che augurio fai, quindi, a Michael Saggioro?
“Michael è stato convocato per un collegiale a Correggio, sono molto fiera di lui e gli auguro di poter continuare questa esperienza come Azzurro. Nel frattempo ci stiamo allenando a Rovigo in previsione di un torneo di due giorni a Follonica con la squadra, cerchiamo sempre di dare il massimo per farci trovare preparati nel caso di una convocazione dall’alto”.






« Torna all'archivio
FIPAV – Comitato Territoriale di Rovigo - Viale Porta Adige 45/G - 45100 Rovigo - TEL 0425 411820 - MAIL rovigo@federvolley.it
Copiright FIPAV - Web Design Newb.it