Collegamenti Utili
PortaleFipav Guida Pratica Tesseramento online Risultati e classifiche
News Comitato Territoriale
Spazio sui media per Fipav Rovigo

18/10/2018

Per la stagione 2018/2019 Fipav Rovigo ha rinnovato tutti i progetti di comunicazione con le redazioni locali e con Delta Radio per dare la massima visibilità a tutte le società sportive della provincia e mantenere alta l’attenzione sull’attività pallavolistica del territorio. [continua]
Pronti a scendere in campo anche con le categorie giovanili

11/10/2018

Dopo l’inaugurazione della nuova stagione sportiva, con la discesa in campo delle squadre di Coppa Rovigo, è il momento dei più giovani. [continua]
Al via Coppa Rovigo e i campionati di Serie di Prima, Seconda e Terza divisione Fipav

05/10/2018

Manca poco per ripartire con la nuova annata sportiva federale della pallavolo polesana. Ad inaugurare la stagione saranno già da domani (venerdì 5 ottobre) le squadre impegnate nella quinta edizione del Trofeo Coppa Rovigo.

A novembre, poi, inizieranno i campionati di Prima, Seconda e Terza .. [continua]
Riparte la stagione anche per il settore arbitrale, con una novità

27/09/2018

Riparte la stagione sportiva anche per il settore arbitrale di Fipav Rovigo, sempre sotto la guida del responsabile territoriale Diego Gardina, coadiuvato dal viceresponsabile David Bastianin. Gardina lascia però per questa stagione l’attività di designante ad Elisa Cappellozza, arbitro regionale .. [continua]
Smart coach: tutto pronto per il secondo corso

21/09/2018

In partenza sabato 22 settembre prossimo il corso per smart coach per la stagione sportiva 2018/2019 targato Fipav Rovigo. [continua]

[GS FRUVIT] Ezzelina Carinatese – G.S.Fruvit 3-1

lunedì 14 marzo 2016 - News Società
San Zenone Ezzelina (Tv)

Ezzelina Carinatese – G.S.Fruvit 3-1 (25-15, 25-21, 19-25, 28-26)

Carinatese: Zerpellon(13), Massarotto(11), Stello(1), Comunello(13), Tomasi(2), Sgarbossa(15), Mazzoccato, Martinello, Zalunardo, Vanin, Volpe, Bresolin, Gemignani, Morra(L). Allenatore:Marchetti, Vice allenatore: Sgarbossa

G.S.Fruvit: Coltro(8), Ferrari(2), Tosi(13), G Toffanin (2), Battistella(4), Zamberlan(6), Fyda(1), Ferroni(8), Bolognesi(14), Stoppa, Faggion, S Toffanin, Negrato (L1), Puglia(L2). Allenatore: pantaloni. Vice allenatore: Perilli. Scout man: Albini

Non gliel’ha fatta il G.S.Fruvit in casa della prima della classe, rimane al quarto posto perché anche Simagas Trieste ha perso contro il Fratte. Si sapeva della difficoltà della trasferta, anche se un pensierino allo sgambetto Pantaleoni lo aveva fatto, nulla hanno potuto le polesane contro la corazzata di Marchetti, anche per via degli innumerevoli errori commessi in attacco e battuta. Pantaleoni schiera la formazione classica: Ferrari, Ferroni, Tosi, Bolognesi, Coltro, Toffanin, Negrato libero, il primo impatto è bruttissimo, 5-0 con tre attacchi a rete e due murate su Bolognesi, Carinatese si impone da subito, Sgarbossa, Zerpellon e Comunello si mettono in evidenza portando la propria squadra alla prima interruzione sull’8-3. Fanno tutto le trevisane, punti, errori, 12-5, sul secondo parziale di 16-8, Pantaleoni effettua il primo cambio, Battistella per Bolognesi che fatica a passare, sul 19-10 cambio anche al centro, Zamberlan per Giada Toffanin, e sul 21-11 entra Fyda al posto di Tosi, ma ormai il distacco è troppo . Nel secondo set si spera in una reazione delle giallo nere e soprattutto più concentrazione e meno errori, lo 0-3 per Fruvit è di Ferrari a muro, l’Ezzelina rimonta subito e pareggia 5-5, punto a punto sino al primo time out tecnico, 7-8, le padrone di casa giocano meglio e sbagliano meno, 10-8, Tosi sbaglia e sul 13-11 viene sostituita da Battistella, secondo parziale 16-12. Pantaleoni continua a cambiare, Bolognesi esce per Fyda sul 18-13, per poi chiudere il cambio sul 20-18, alcune brutte ricezioni polesane portano al 23-18, sul 24-20 la giovane Faggion rileva Coltro al centro inutilmente. Nel terzo set sul 3 pari Pantaleoni Sostituisce l’opposta Ferroni con Stoppa,  Fruvit sembra sbagliare meno e arriva al primo parziale in vantaggio 4-8, vantaggio che rimane invariato sull’8-12, per aumentare alla seconda interruzione tecnica, 10-16, L’Ezzelina sembra più rilassata ma non doma, Fruvit riesce a contenere bene gli attacchi delle trevisane e a passare meglio, 17-24. Due i set point annullati da Carinatese prima di cedere. Si va al quarto con stato d’animo migliore, Pantaleoni chiede un grande impegno alle sue ragazze, partenza equilibrata, punto su punto fino al 5-5, per poi cedere un po’ 8-6, si riprende sbagliando troppo. Fruvit impatta di nuovo, 8-8, Ferrari sbaglia di nuovo in battuta, ma anche Carinatese batte male, 12-12, le polesane vanno in vantaggio,13-17 con due ace di Tosi, Zamberlan subisce il muro avversario, Bolognesi picchia la palla del 15-19. Cambio al centro per Fruvit, Faggion al posto di Zamberlan, poi arrivano gli errori che non vorresti, Bolognesi prima tira lungo e di seguito viene murata facile, Pantaleoni la cambia sul 18-19 con Battistella, Coltro va a muro vincente sul 10-20, Ferroni segna il ventunesimo punto. Le padrone di casa se vogliono mantenere il primo posto non possono cedere, ora la partita entra nel vivo, punto su punto, 22-22, 23-23, sul 23-24 Tosi attacca lungo, capovolgimento di fronte ed è Carinatese che ha la palla match, e per due volte Fruvit impatta, sul 27-26 rientra Bolognesi, ma è destino, in battuta la palla facile di Carinatese tocca il campo indisturbata. Le polesane lasciano San Zenone con gli onori del campo, l’allenatore Marchetti a fine gara con la stampa elogia Fruvit :“ E’ la squadra del girone che preferisco, per come gioca, per come sa mettere in difficoltà l’avversario”. “Magra consolazione, esordisce Pantaleoni, anche se i complimenti fanno sempre piacere, siamo andati bene in attacco, nel senso che abbiamo fatto tantissimi punti, molti più di loro, le percentuali dicono questo, ma per rendere un quadro più giusto, non tengono conto degli errori, chi ha realizzato una percentuale alta in attacco, ha commesso poi anche degli sbagli, i più clamorosi in battuta, ci alleniamo per tirare forte spin, e commettiamo ancora errori come tirare da due metri dalla linea di fondo. La partita: temevo il loro muro, ma si è visto per fortuna solo nel primo set, dove per ben quattro volte ci hanno stampato. Sono stati gli errori che ci hanno fatto perdere, continua un amareggiato Pantaleoni,un numero impressionante purtroppo, battuta, attacco, tre falli di palleggio, errori non dovuti all’avversario, quattordici più di loro. Il primo set lo abbiamo perso male e forse ci ha condizionato dovendo pensare di fare i fenomeni per vincere, ma se calcoliamo le percentuali di errori negli altri tre set, resta un numero impressionante di sbagli, tipo: Ferrari quattro battute, Toffanin tira fuori senza muro, Faggion a muro tre invasioni, avevamo il punto del quarto set, Tosi da seconda linea tira lungo. Coltro e Zamberlan hanno fatto il loro onesto lavoro, ho provato diverse soluzioni facendo giocare tutte a parte Sara Toffanin e Puglia, noi siamo questi. La rabbia è dovuta al fatto che, facendo qualcosa in più si poteva andare al quinto set, sotto due a zero, per una palla sbagliata figlia degli errori precedenti.

« Torna all'archivio
FIPAV – Comitato Territoriale di Rovigo - Viale Porta Adige 45/G - 45100 Rovigo - TEL 0425 411820 - MAIL rovigo@federvolley.it
Copiright FIPAV - Web Design Newb.it - Privacy & Cookie