Collegamenti Utili
PortaleFipav Guida Pratica Tesseramento online Sportello Fiscale Risultati e classifiche
News Comitato Territoriale
Emozione e partecipazione alle premiazioni 17/28 posto delle Finali nazionali Under 14 femminile CRAI

17/05/2019

Un’onda colorata dalle diverse uniformi delle dodici squadre che non si sono qualificate alle fasi finali del campionato nazionale Under 14 femminile ha invaso il centro congressi di Rosolina Mare lo scorso mercoledì 15 maggio. [continua]
Mininbeach invade la spiaggia di Rosolina Mare Lido

15/05/2019

Confermata dopo il grandissimo successo dello scorso anno la location di Rosolina Mare Lido per Mininbeach, all’interno degli spazi gestiti dal Consorzio operatori balneari con il patrocinio della città di Rosolina, per la quindicesima edizione del torneo federale promozionale su sabbia dedicato ad .. [continua]
Polisportiva San Bortolo vince il campionato Under 12

13/05/2019

Si è giocata domenica 12 maggio a Melara la finale territoriale del campionato Under 12. Ad aggiudicarsi il titolo di campione territoriale è stata la Polisportiva San Bortolo. [continua]
Arriva a Rosolina la pallavolo giovanile più bella d'Italia

10/05/2019

Si è svolta mercoledì 8 maggio presso la sala del Consiglio Comunale di Chioggia in presenza del Vice Presidente della Regione Veneto Gianluca Folcolin, la presentazione delle Finali Nazionali di Pallavolo Femminile Under 14 che saranno ospitate dal Comitato Regionale Fipav Veneto a Chioggia e .. [continua]
Chiusura in bellezza per le finali-evento: l’Under 12 si gioca a Melara

09/05/2019

Sarà Volley Api ad ospitare l’ultima finale evento del 2019, alla palestra comunale di via Bianchi a Melara. [continua]

[GS FRUVIT ROVIGO] B2: GS.Fruvit Rovigo – T&V CVM Campagnola (Re) 2-3

lunedì 29 aprile 2019 - News Società
GS.Fruvit Rovigo – T&V CVM Campagnola (Re) 2-3 (25-20, 25-17, 11-23, 16-25, 8-15)

Un’appagata Fruvit non è riuscita a dare la zampata finale quando ne aveva l’opportunità.
Dopo due set a favore ben giocati le ragazze di Giuliana Perilli hanno ceduto tecnicamente e fisicamente sotto le bordate di un’avversaria più agguerrita e che non ha mai ceduto dal lato fisico e mentale.
Le emiliane portano a casa due punti ben meritati per la tenacia con cui hanno combattuto. 
In virtù degli altri risultati Fruvit resta in sesta posizione con quaranta punti a più uno da Rubierese e Arbor, il Campagnola avanza di una posizione ma la sorte di questa stagione è già segnata.
Come all’andata Fruvit ha subito principalmente il muro avversario, che ha messo veramente in difficoltà l’attacco giallo nero, le due bande soprattutto hanno attaccato tantissimi palloni, ma anche i centrali hanno saputo dare del filo da torcere alle padrone di casa.
La battuta polesana e stata a fasi alterne, mentre l’attacco non è stato incisivo come nelle precedenti gare. 
Nella seconda parte della partita sono mancati i punti di D’Iseppi che ha avuto difficoltà a passare sopra le avversarie, e quelli in battuta, e non sempre le scelte di Beriotto hanno trovato pronte le compagne.
Ferroni, Bolognesi e Toffanin top scorers giallo nere.
“Siamo calate mentalmente e fisicamente, Commenta coach Perilli, sapevamo che loro erano potenti in attacco sulle bande, ma questa sera il loro muro ed i centrali sono stati determinanti ai fini del punteggio. 
Nella prima fase di gioco Fruvit ha saputo supplire con intelligenza e mestiere, poi un calo netto e repentino ha permesso alle ospiti di riagguantare il risultato. 
Campagnola ha dimostrato come la settimana scorsa battendo la capolista di avere buone motivazioni, che forse a noi stasera sono mancate.
Abbiamo speso molto fisicamente nei primi due set, dove la difesa ha retto molto bene, poi evidentemente Reggio ci ha creduto di più ed ha saputo approfittare bene del nostro calo. 
Siamo andate spesso in confusione nella seconda parte della partita durante il contrattacco poi non ne avevamo più. 
Sul 2-1 speravo in una reazione che non c’è stata, a parte qualcuna che non ha mollato è mancata proprio la lucidità necessaria che in altre partite abbiamo avuto. 
 
Peccato perché ci congediamo dal nostro pubblico con una sconfitta, anche se un punto lo abbiamo conquistato. 
Speriamo di chiudere in bellezza sabato prossimo a Rimini.” 
 
La partita
 
In un palazzetto dello sport semi deserto Perilli schiera: Beriotto, Ferroni, Bolognesi, D’Iseppi, Toffanin, Ghiotti, Franzoso libero.
Parte bene Fruvit, 5-2, poi due errori consecutivi in attacco permettono alle reggiane di agguantare le padrone di casa. 
Punto a punto sino all’8 pari quando Bolognesi piazza due attacchi da posto quattro. 
Il Campagnola non demorde e si riporta sotto sul 14-13.
Sul 16-13 dopo un pallonetto di Bolognesi, Costi chiama il suo primo time out, le reggiane continuano a sbagliare e Fruvit ne approfitta allungando, 20-15, e Costi ferma di nuovo il gioco. 
Le reggiane rimontano grazie a qualche errore delle polesane, 22-20. Arriva il momento di Toffanin che piazza due belle fast, il punto decisivo del set è di Beriotto di prima intenzione dopo uno scambio molto tirato.
 
Nel secondo set la potenza e la veemenza del Campagnola mette a dura prova la difesa Fruvit, Pishchak al centro e in fast picchia duro, come Bonetti da posto quattro, ma il muro rodigine regge con Toffanin, 9-7. 
Le reggiane non risparmiano le forze nemmeno in battuta, sul 13-10 doppio cambio chiamato da Costi.
Il muro di casa continua a sporcare molti palloni, Pishchak sbaglia il 16-10 e la panchina chiama il time out. 
Il 19-12 è una palla girata all’indietro di Beriotto. 
Il campagnola insiste con il gioco al centro sfruttando l’altezza di Frignani, il 21-15 è di Lanza con una bella diagonale stretta, Coltro mette a segno il suo primo attacco dopo aver rilevato Ghiotti, e di seguito recupera un pallone vagante permettendo di rilanciare il gioco di Beriotto.
Bolognesi batte forte, le reggiane ribattono lungo e D’Iseppi piazza il rigore, 24-17, poi è ancora Beriotto che pesca le avversarie spiazzate con un palleggio. 
 
Ancora una partenza potente per Campagnola nel terzo set con Lanza sugli scudi 4-9, mentre Fyda rileva D’iseppi. 
Fruvit cede un po’ in difesa, la solita Pishchak al centro e in fast va a segno tre volte consecutive, Perilli cambia in regia facendo entrare Schibuola per Beriotto, la musica non cambia e chiama un time out sul 7-15.
Le ospiti restano concentrate e mettono a segno una serie di punti notevole, mentre Fruvit appare sfiancata dalle continue bordate avversarie. 
Le padrone di casa non reagiscono a dovere e si vedono sfilare il set senza opporre resistenza a 11.
Ora Campagnola ci crede e ci prova, partenza a razzo nel quarto set, Lanza piazza una diagonale impossibile nei due metri, e di seguito Bonetti spara la bordata del 2-7.
Fruvit reagisce con Ferroni e Ghiotti e si porta sotto 5-7, e pareggia ancora con Ferroni in battuta, 9-9.
E’ ancora Campagnola che sempre di potenza si riporta in vantaggio con Bini e Pishchak e grazie ai troppi errori in difesa delle polesane. Sul 14-19 Perilli è costretta a chiamare il time out dopo che Lanza ha piazzato l’ennesimo punto in diagonale.
Niente da fare, il muro emiliano regge tutti gli urti, e l’attacco rodigino spara sempre lungo, si va al tie Break.
Subito un ace per Campagnola che raddoppia con Bonetti. Ghiotti spara fuori poi è murata Bolognesi per due volte, 2-6, si cambia campo sul 3-8 con le reggiane su di giri e convintissime di portare a casa i due punti. Sono gli errori in attacco ed il muro di Pishchak a galvanizzare le ospiti, dal lato Fruvit è Toffanin a non darsi per vinta ma inutilmente, Lanza incide a forza la sua firma sul parquet di Rovigo e vince il set.
Prossima gara la ventiseiesima e ultima di campionato, Fruvit in trasferta a Rimini contro l’Acli Stella già retrocessa sempre con un occhio al quinto posto ora occupato da Lugo che se la vedrà con Forli’ già qualificato ai play off promozione.
 
Fruvit Rovigo: Coltro (2), Ghiotti (6), Schibuola, Toffanin(11), Baù, Fyda, Ferroni(19), Bolognesi(11), D’Iseppi(4), Franzoso, Beriotto(6), Tridello (L2). Allenatore: Perilli. 
 
T&V Civiemme Campagnola : Frignani,Pishchak, Bonetti, Bini, Viani, Lanza, Bignardi, Garuti,Ferretti(L)Gozzi,Ballasini, Menozzi. Allenatore: Costi

Arbitri: 1° Falomo, 2° Cadamuro


« Torna all'archivio
FIPAV – Comitato Territoriale di Rovigo - Viale Porta Adige 45/G - 45100 Rovigo - TEL 0425 411820 - MAIL rovigo@federvolley.it
Copiright FIPAV - Web Design Newb.it - Privacy & Cookie