Logo FIPAV Rovigo
Medica Porto Viro DELTA RADIO KINDER + SPORT NEW BORSARI MAESTRI PASTICCERI PIUSPORT & VOLLEY ROVIGO BANCA ROVIGO PREMIA CENTRO CAMPETTI CANARO BAGNO PERLA
                  
Collegamenti Utili
PortaleFipav Guida Pratica Tesseramento online Sportello Fiscale Assicurazioni Risultati e classifiche You Tube Settore Tecnico
News Comitato Territoriale
Fipav Rovigo riparte e scende in campo con un clinic formativo

01/03/2021

Si sono conclusi domenica 28 febbraio gli appuntamenti formativi gratuiti proposti da Fipav Rovigo per preparare gli affiliati alla ripresa delle attività sportive dopo mesi di stop. [continua]
Natascia Vianello resta al timone di Fipav Rovigo

22/02/2021

Con 777 voti su 837 disponibili, Natascia Vianello si riconferma presidente del Comitato territoriale Fipav Rovigo. Al suo fianco, eletti i consiglieri Federico Bertaglia (1060 voti), Diego Gardina (870 voti), Giampaolo Guariento (740 voti), Alberto Maria Nicoli (560 voti). [continua]
Fipav Rovigo incontra le società sportive in vista della ripresa dei campionati

17/02/2021

Riparte la pallavolo a Rovigo e provincia. Nel weekend del 13-14 marzo i campionati territoriali potranno finalmente riprendere, dopo un lungo stop imposto dall’emergenza Coronavirus. [continua]
CLINIC - RImontiamo le reti RIapriamo le porte

30/01/2021

In vista della prossima ripartenza dell'attività territoriale di Fipav Rovigo fissata nel week-end del 12/13/14 marzo pv, si propone il CLINIC GRATUITO PER ALLENATORI E TESSERATI DI PALLAVOLO suddiviso in tre appuntamenti distinti [continua]
Ciao Sofia

07/01/2021

Il mondo della pallavolo polesana di stringe al dolore della famiglia Doria e della squadra Us Virtus Taglio di Po per la prematura scomparsa della giovane pallavolista Sofia. [continua]

[DELTA VOLLEY] DELTA GROUP RICO CARNI: SUCCESSO CON VISTA SULLA COPPA, BOLZANO SCONFITTA 3-0

lunedì 22 febbraio 2021 - News Società
Poker servito, e che sia di buon auspicio per la coppa. La Delta Group Rico Carni Porto Viro centra il quarto successo consecutivo in campionato regolando 3-0 la Mosca Bruno Bolzano nel sesto turno di ritorno di Serie A3 Credem Banca. Massimo risultato con il minimo sforzo, perlomeno in termini temporali: era questo l’obiettivo primario del team nerofucsia alla vigilia dell’impegno di Coppa Italia di mercoledì.
Insieme al risultato, però, sono arrivate anche tante notizie positive: la prestazione convincente di Bellia dal primo minuto e di Cuda in posto quattro, il record di muri in una singola gara (10) di Sperandio, i 1100 punti (e oltre) di Bargi in carriera, l’esordio del baby Marchesan.

LA PARTITA
Turno di riposo per Vinti, coach Massimo Zambonin ridisegna la Delta Group Rico Carni con Bellia opposto e Cuda in posto quattro. Confermati gli altri titolari: Kindgard al palleggio, Sperandio e Aprile centrali, Lazzaretto schiacciatore, Lamprecht libero. Donato Palano, tecnico di Bolzano, sdogana Maccabruni-Polacco sulla diagonale, Codato-Gasperi in posto tre, Ostuzzi e l’ex nerofucsia Gallo in banda, Brillo Marotta come liberi. Gli arbitri del match sono Marco Laghi di Bagnacavallo e Marta Mesiano di Bologna.

Grande avvio di Porto Viro, con Sperandio protagonista: attacco e block per il 4-0. Altri due muri di Sperandio (7-2), errore grave di Polacco, time inevitabile per Palano (8-2). Reazione di Bolzano, tripletta di Codato sul servizio di Maccabruni8-5. La Delta Group Rico Carni affila di nuovo le armi, due muri per Sperandio e due per Lazzaretto, in mezzo stoccata di Bellia e ace di Cuda14-6, secondo tempo richiesto da Palano. C’è anche la seconda battuta vincente di Cuda, un gioiello di precisione (15-7), fase di stallo e doppio cambio della Mosca Bruno (Grassi-Senoner per Maccabruni-Polacco), prima di un altro ace, di Lazzaretto, e del mani-out di Bellia che vale il 21-13. Il finale è proprio nel segno di Bellia, una mitragliatrice da posto due: 25-181-0 Delta Group Rico Carni.
Cambio campo, Bolzano conferma la nuova diagonale Grassi-Senoner. Si ricomincia dalle manone di Sperandio, semplicemente invalicabile a muro: 8-3 e time chiamato da Palano. Gli ospiti provano a mettere fuori la testa, merito di una difesa solida e della verve di Senoner (11-8), risponde dall’altra parte del campo super Lazzaretto, con una doppia pipe (14-8). Botta violenta al centro di Sperandio, finalmente smarcato: Palano interrompe il gioco (15-8). Questa volta il break fa bene agli altoatesini, colpiscono Senoner e Ostuzzi (15-12), ma Kindgard e Cuda ristabiliscono subito le distanze (17-12). Sembra ormai una comoda discesa per i nerofucsia di casa, che difatti si rilassano e lasciano avvicinare pericolosamente l’avversario: 22-20 dopo l’ace di Gasperi. Margine ancora più ridotto, doppietta di Ostuzzi per il 23-22, time Zambonin. Ci sono due palle set per Porto Viro (24-22 Cuda), Ostuzzi annulla la prima, peccato che Bolzano si autoflagelli sulla seconda: invasione sanguinosa. 25-232-0 Delta Group Rico Carni.
Terzo set, inizio caratterizzato dal 1100esimo punto in carriera di Bargi, dai due ace di Kindgard e da tanta, tanta confusione nella metacampo ospite (9-3). Battute vincenti di Gallo, da una parte, e di Bellia, dall’altra (11-5), anche Bargi mette giù il gettone nella giostra degli ace: 15-8, time comandato da Palano. Vola sempre alto Lazzaretto, altro intervento del tecnico altoatesino (18-10). Bombardata da Lazzaretto, Bolzano ripone lentamente le pive nel sacco, Zambonin ne approfitta per regalare l’esordio in Serie A al baby Marchesan. I tre punti sono ormai una certezza. 25-16 con ace di Lazzaretto3-0 Delta Group Rico Carni.

Queste le parole a fine gara di Massimo Zambonin, tecnico della Delta Group Rico Carni: “È una giornata molto positiva per noi, l’impegno in campionato è sempre importantissimo, dobbiamo continuare a fare la corsa per la testa della classifica. Abbiamo giocato con un assetto nuovo e devo dire provato molto poco: sia Cuda che Bellia hanno fatto bene, ma tutta la squadra si è espressa su buoni livelli. La prestazione di oggi mi dà fiducia in vista dell’impegno di mercoledì in coppa, un appuntamento storico per Porto Viro, ma anche per la prossima gara di campionato, che sarà sul difficile campo di Portomaggiore”.

Esordio tra i big per Davide Marchesan, che si è subito distinto in seconda linea: “Ringrazio tutta la società e i compagni per avermi dato l’opportunità aggregarmi a questo gruppo. Sono fiero di aver esordito sul palcoscenico della Serie A e molto contento di averlo fatto con una buona ricezione. La prestazione della squadra è stata ottima, vittoria meritata da tutti i punti di vista”.
 

TABELLINO
Delta Group Rico Carni Porto Viro-Mosca Bruno Bolzano 3-0 (25-18, 25-23, 25-16)

Battute punto/errori: Porto Viro 9/14, Bolzano 3/8; Ricezione: Porto Viro 49%, Bolzano 46%; Attacco: Porto Viro 49%, Bolzano 37%; Muri punto: Porto Viro 12, Bolzano 3.

Delta Group Rico Carni Porto Viro: Lazzaretto 17, Bellia 15, Sperandio 13, Kindgard e Cuda 5, Bargi 4, Zorzi 0, Aprile, Tiozzo Caenazzo, Bernardi, Dordei e Vinti NE; liberi: Lamprecht e Marchesan. Coach: Massimo Zambonin.

Mosca Bruno Bolzano: Senoner 9, Ostuzzi 8, Gallo 6, Codato e Gasperi 5, Polacco 2, Maccabruni e Grassi 0, Mantovani NE; liberi: Brillo e Marotta. Coach: Donato Palano.


 

« Torna all'archivio
FIPAV – Comitato Territoriale di Rovigo - Viale Porta Adige 45/G - 45100 Rovigo - TEL 0425 411820 - MAIL rovigo@federvolley.it
Copiright FIPAV - Web Design Newb.it - Privacy & Cookie